Cari Dipartimenti, cosa mi aspetto da voi…

Scritto da Gaia Tartaglia

Dal nostro congresso di circolo ad oggi sono stati dei mesi politicamente intensi, abbiamo affrontato una campagna nazionale lavorando sui collegi uninominali e una campagna regionale altrettanto difficile ed ostica.
Ad un mese esatto da quella che si può definire una sconfitta netta, dopo settimane di analisi e di discussioni sui futuri scenari di un governo ancora incerto, dopo l’insediamento di una giunta regionale lombarda in cui 9 assessorati su 16 sono andati alla Lega, è ovvio chiedersi cosa non è stato fatto? Quale è stato l’errore?
Io vorrei invece pensare a cosa è stato fatto e partire da lì. Ogni campagna a cui ho partecipato, e questa non è stata da meno, può essere metaforicamente rappresentata da una macchia d’olio che, tesa all’espansione, ha inglobato nuove energie su tutti i lati della propria circonferenza.
In questo 02PD è stato pioniere su molti fronti, lo è stato sul territorio e nel rapporto con i cittadini, per cui ripartire dal nostro circolo è una sfida ancora più difficile ed entusiasmante perché vuol dire che ciò che è stato fatto non basta, che dobbiamo ascoltare di più i nostri iscritti, i nostri elettori e, in generale, i nostri cittadini perché è evidente che non ci sono state orecchie abbastanza attente per farlo.
Ed è qui che le energie devono convergere di nuovo, a campagna elettorale finita, adesso che il sipario è giù dobbiamo essere bravi e ricreare l’alchimia persa, il dialogo e l’attenzione che sono mancati, definire i progetti che alimentano gli ideali, i sogni e il pragmatismo di una politica che caratterizza il centro sinistra.
Negli ultimi mesi ho avuto la possibilità di conoscere molti di voi, altri li conoscerò durante il viaggio, e sono convinta che potremmo affrontare un meraviglioso percorso alla ricerca di nuovi metodi e nuovi strumenti per la creazione di un meccanismo efficace ed efficiente. Avete una grande responsabilità che sta nel trasformare le vostre idee in qualcosa di più, e io avrò l’altrettanto grande responsabilità, come 02PD, di avere la capacità di poter capire le vostre proposte e le vostre potenzialità per tradurle in qualcosa di grande.
Quindi, cari Dipartimenti, ho altissime aspettative e chiedo a voi, che siete pieni di energia ed entusiasmo, di andare oltre l’espansione bidimensionale di una macchia d’olio ma di essere il nostro Big Bang.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...